Via Giovanni XXIII - 87060 - Cropalati (CS) - Tel: +39 0983 61126 - Fax: +39 0983 61729 - Mail: csic84600g@istruzione.it - PEC: csic84600g@pec.istruzione.it

Cropalati

NOTIZIE UTILIcropalati

Comando Polizia Municipale: Viale della Repubblica, Tel. 61064.

Carabinieri: Via S. Biagio, Tel. 61003.

Ospedale: Rossano o Cariati.

Ambulatorio comunale: Via Roma. Tel. 61198.

Farmacie: Dr. Allevato Via Roma 29, Tel. 61244 .

Guardia Medica Consultorio Familiare: Tel. 530364 .

Scuole: Materna, Elementare, Media.

Ristoranti: Trattorie locali: "Acropolis" - "Il Granaio".

Fiere: 17 Gennaio, S.Antonio Abate; tradizionali le feste Natalizie e Pasquali – Estate Cropalatese (Feste - sagre etc.) - Ludoteca

Santo protettore: 17 Gennaio, S. Antonio Abate.

Personaggi illustri: Vi nacque Fra Bennardino Otranto (confessore e successore di San Francesco di Paola).

ORIGINI

II nome del paese e' di evidente derivazione bizantina, riferendosi etimologicamente ad un Kouropalates, o in segno di onore verso l'imperatore di questo nome (Michele Curopalatis), o molto piu probabilmente perche' la terra venne data in feudo ad un funzionario di questo nome, che rivestiva a Rossano un importante ufficio.

L'agglomerazione urbana di Cropalati sorse intorno a un castello feudale agli inizi del XIV secolo. Di questo castello avanzano tuttora dei ruderi nella parte alta del paese.

Gia' pertinenza dello Stato di Rossano, Cropalati appartenne ai d'Aragona Montalto (1507-1600), ai Badolato (1600-1617) che vi ebbero incardinato il titolo di Marchese. Ritornato nel 1617 nuovamente nello Stato di Rossano, vi rimase fino al 1806.

In base all'ordinamento amministrativo disposto dal Generale Championnet nel 1799, fu incluso nel Cantone di Ciro. Nel 1807 divenne un luogo del Governo di Cariati. Il 4/5/1811 veniva elevato a capoluogo di Circondario, comprendente anche i comuni di Paludi, Calopezzati, Crosia e Caloveto. Da ricordare che Cropalati diede i natali al Beato Bernardino Otranto, che fu confessore di S. Francesco di Paola.

 

ITINERARIO TURISTICO

Centro agricolo della fascia collinare presilana, nella bassa Valle del Trionto, Cropalati sorge a 367 metri sul livello del mare.

 

 

RISORSE AMBIENTALI

Sorgente di acqua sulfurea fredda; ruderi del castello medioevale, la chiesa del SS. del Rosario con tela raffigurante l'ECCE HOMO. Chiesa S.Maria ad Gruttam (Icona Bizantina)

 

GASTRONOMIA E ARTIGIANATO

Prodotti tipici alimentari: Salumi e latticini.

Prodotti tipici artigianali: Ceste e panieri. Cotto artigianale

 

STORIA E ARTE

Oltre ai ruderi del sopracitato Castello medievale, a Cropalati c'è da vedere la Chiesa del SS.Rosario, in cui si conserva una tela raffigurante la Madonna del SS. Rosario con i Misteri - sec. XVI (1570) con altare costruito dopo la battaglia di Lepanto, e una tela settecentesca raffigurante l'Hecce homo, e la Chiesa Madre, dedicata a S.Maria Assunta e posta al centro del paese. Sono da ammirare dipinti e statue artisticamente notevoli. Pregevoli sono le sculture dell'artista Baccelli nella Sala Consiliare e nella Piazza ai Caduti in Guerra.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.